28 Luglio 2016

Risultati 1° Semestre 2016 – Banca IFIS

Banca IFIS, rafforzamento della solidità patrimoniale (CET1 al 15,4%) e qualità creditizia in continuo contenimento (78 bps).
Mestre (Venezia), 28 luglio 2016 – Il Consiglio di Amministrazione di Banca IFIS, riunitosi oggi sotto la presidenza di Sebastien Egon Fürstenberg, ha approvato i risultati finanziari del primo semestre del 2016.
Dati Primo Semestre 2016: 1 gennaio-30 giugno 2016

Dati riclassificati(1):

  • Margine di intermediazione a 150,9 milioni di euro (-43,1%);
  • Risultato netto della gestione finanziaria 135,2 milioni di euro (-45,4%);
  • Costi operativi a 76,8 milioni di euro (+48,2%);
  • Utile netto di periodo a 39,1 milioni di euro (-70,1%);
  • Costo della qualità creditizia crediti commerciali a 78 bps;
  • Rapporto sofferenze nette/impieghi settore crediti commerciali all’1,1%;
  • Assunzioni in crescita: 120 nuove risorse nei primi 6 mesi del 2016 (+22,4%);
  • Common Equity Tier 1 (CET1): 15,4% (15,8% al 31 dicembre 2015)(2);
  • Total Own Funds Capital Ratio: 15,4% (15,8% al 31 dicembre 2015)(2).

2^ Trimestre 2016: 31 marzo-30 giugno 2016

Dati riclassificati(1):

  • Margine di intermediazione a 74,3 milioni di euro (-61,5%);
  • Risultato netto della gestione finanziaria 66,8 milioni di euro (-63,4%);
  • Utile netto di periodo a 17,1 milioni di euro (-83,7%).

Commento all’andamento della gestione

“La crescita che ci caratterizza ormai da diversi esercizi continua, anche nel primo semestre di quest’anno, ad accompagnare il percorso di business di Banca IFIS in tutti i settori” ha dichiarato Giovanni Bossi, Amministratore Delegato di Banca IFIS. “Nonostante la comparazione con il 2015, anno nel quale abbiamo realizzato una plusvalenza di 124,5 milioni in seguito al riassetto del portafoglio titoli di Stato, non renda completa giustizia ai dati, chiudiamo una semestrale positiva in tutte le aree di business, con la conferma degli obiettivi che ci siamo posti per i trimestri a venire”.

Leggi l’intero comunicato stampa

 

(1) Le rettifiche di valore nette su crediti afferenti al settore DRL, pari a 16,4 milioni al 30 giugno 2016 e pari a 3,1 milioni al 30 giugno 2015, sono state riclassificate fra gli Interessi attivi e proventi assimilati al fine di dare una rappresentazione maggiormente aderente alle peculiarità di tale business che vedono le rettifiche di valore nette parte integrante del rendimento.

(2) Il totale Fondi propri indicato è relativo al solo perimetro del Gruppo Banca IFIS, che dunque esclude gli effetti derivanti dal consolidamento ai fini prudenziali della controllante La Scogliera S.p.A. Il capitale primario di classe 1 tiene conto degli utili generati nel periodo al netto della stima dei dividendi. Negli schemi di bilancio allegati al presente comunicato viene riportato anche il totale Fondi Propri comprensivo di tali effetti.

News in evidenza

28 Luglio 2016

APPROVATI I RISULTATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2017

Highlights– Risultati primi nove mesi 2017
(1 gennaio – 30 settembre)

  • Margine di intermediazione a...
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003, dichiaro di aver preso visione della Web Privacy Policy. I dati forniti saranno trattati esclusivamente per adempiere alla tua richiesta